Accetti i Cookies?

Imbucato teatrale, la recensione di "Maleindirizzata"

Postato in Recensioni, Libretiva, SomMario, Programmi TV, Cucina, Cinema, Gossip, Spettacoli

Al Teatro dell'Angelo

Imbucato teatrale, la recensione di

La recensione di "Maleindirizzata", con Antonello Avallone e Gaia De Laurentiis, in scena al Teatro dell'Angelo di Roma.

Il testo dell’americano Joe Borini ci racconta dell’incontro fra un burbero con il cuore d’oro ed una ragazza fragile e spaurita, che dopo interminabili litigi  si innamorano reciprocamente.

Henry, ex commesso di tipografia, ex cercatore d’oro ed ex tanto altro, deluso dalla vita, ha scelto di vivere con la sola compagnia del suo cane e del suo cavallo in un’abitazione piuttosto dimessa,  ai margini di un deserto americano ostile ed inospitale. Anna, matura signorina di buona famiglia, viene dall’Est alla ricerca di un promesso sposo che ha conosciuto solo per corrispondenza, ma che ha lo stesso deciso di sposare per evadere da una vita che non la soddisfa. Un incontro di solitudini che, dopo i battibecchi iniziali, si scioglie in un abbraccio d’amore.

Antonello Avallone, in un ruolo per lui insolito, colora la solitudine e la ritrosia di Henry con la sua ben nota ironia che esplode nell’ultima, folgorante battuta mentre Gaia De Laurentiis dona ad Anna, sotto un’apparente superficialità, concretezza e positività.

La situazione è stata più volte rappresentata ma il testo è divertente e si ride e, come sempre nei lavori di Avallone, ci si interroga su temi profondi quali la solitudine e la ricerca di una vita migliore.

Maurizio Zucchetti

Copyright © 2012 FB Comunicazione di Francesco Girolamo Balzano | Testata Giornalistica Online registrata presso Tribunale di Roma n.263/2012 | Partita Iva: 11915641002
Sito realizzato in HTML5 and CSS3 da microcreations.it

Privacy Policy

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Queries Database