Accetti i Cookies?

"Le Iene Show", guarda la puntata del 5 dicembre 2017 (VIDEO)

Postato in Recensioni, Libretiva, SomMario, Programmi TV, Cucina, Cinema, Gossip, Spettacoli

Con Ilary Blasi, Teo Mammucari e la Gialappa's Band

Vuoi guardare "Le Iene Show" 5 dicembre 2017 di martedì 5 dicembre 2017 Italia 1? Guarda la puntata di oggi 5 dicembre 2017 di "Le Iene Show".

Il 5 dicembre 2017 è andata in onda una puntata de "Le Iene Show", lo storico programma di Italia 1 condotto da Ilary Blasi, Teo Mammucari, Gialappa's Band.

 

Nella puntata del 5 dicembre 2017 de "Le Iene Show", tra i servizi proposti: Giulio Golia è andato a Gricignano di Aversa, in provincia di Caserta, dove lo scorso 11 novembre un diciannovenne del Gambia, Bobb Alagiee, è stato ferito al volto con due colpi d’arma da fuoco mentre si trovava all’interno del centro di accoglienza 'La Vela'. Il ragazzo attualmente si trova ricoverato in ospedale. A sparare potrebbe essere stato il gestore del centro, che oggi si trova agli arresti domiciliari e che sostiene si sia trattato di legittima difesa, ma la dinamica dei fatti è ancora da chiarire. La Iena ha intervistato alcuni testimoni del centro per capire che cosa possa essere accaduto quel giorno e mostra immagini inedite degli istanti immediatamente successivi alla sparatoria; Gaetano Pecoraro si è occupato del caso di Attilio Manca, urologo di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) trovato privo di vita a Viterbo il 12 febbraio 2004. Secondo i risultati dell’autopsia, la causa della morte sarebbe riconducibile a un’overdose di eroina, alcol e tranquillanti. La Procura del capoluogo laziale ha chiesto più volte di archiviare il caso come suicidio, ma la famiglia non crede a questa ipotesi e pensa che dietro la morte del medico ci possa essere la mano della mafia.Giulio Golia è andato a Gricignano di Aversa, in provincia di Caserta, dove lo scorso 11 novembre un diciannovenne del Gambia, Bobb Alagiee, è stato ferito al volto con due colpi d’arma da fuoco mentre si trovava all’interno del centro di accoglienza 'La Vela'. Il ragazzo attualmente si trova ricoverato in ospedale. A sparare potrebbe essere stato il gestore del centro, che oggi si trova agli arresti domiciliari e che sostiene si sia trattato di legittima difesa, ma la dinamica dei fatti è ancora da chiarire. La Iena ha intervistato alcuni testimoni del centro per capire che cosa possa essere accaduto quel giorno e mostra immagini inedite degli istanti immediatamente successivi alla sparatoria; Gaetano Pecoraro si è occupato del caso di Attilio Manca, urologo di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) trovato privo di vita a Viterbo il 12 febbraio 2004. Secondo i risultati dell’autopsia, la causa della morte sarebbe riconducibile a un’overdose di eroina, alcol e tranquillanti. La Procura del capoluogo laziale ha chiesto più volte di archiviare il caso come suicidio, ma la famiglia non crede a questa ipotesi e pensa che dietro la morte del medico ci possa essere la mano della mafia.

"LE IENE SHOW", GUARDA IL VIDEO DELLA PUNTATA DEL 5 DICEMBRE 2017

Copyright © 2012 FB Comunicazione di Francesco Girolamo Balzano | Testata Giornalistica Online registrata presso Tribunale di Roma n.263/2012 | Partita Iva: 11915641002
Sito realizzato in HTML5 and CSS3 da microcreations.it

Privacy Policy

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Queries Database